Viaggi

Vacanze a Caorle: 6 mete da non perdere

State programmando le vostre vacanze a Caorle? Con questo articolo vi darò alcuni preziosi consigli per scoprire a 360° questo meraviglioso paese che si affaccia sull’Alto Adriatico. Caorle è tra le prime dieci città turistiche italiane ed è conosciuta principalmente come località di mare. Oltre al bellissimo borgo storico e alle spiagge di sabbia dorata, questo paese vanta anche di fantastico entroterra, tutto da scoprire.

Ecco cosa non dovete assolutamente perdere se soggiornerete a Caorle.

1. Il centro storico

Caorle è un antico borgo di pescatori dove è ancora presente un’importante attività ittica. Il centro storico è caratterizzato da case dipinte in vivaci e brillanti colori, derivanti dalla tradizione veneziana. Proprio per questo motivo Caorle viene definita “La Venezia in miniatura”. Passeggiando attraverso le calli e i campielli ci si imbatte in scorci veramente pittoreschi e particolari. Simbolo del centro storico è anche il Duomo, con il suo campanile ravennante, che pende verso est.

Vacanze a Caorle
Vacanze a Caorle
Case colorate a Caorle
2. La diga

Durante le vostre vacanze a Caorle è d’obbligo una passeggiata lungo la diga. Potrete passeggiare sia sul percorso pedonale rialzato, sia lungo quello più basso, parallelo, appena accanto agli scogli. Se scegliete quest’ultimo, sicuramente noterete che molti scogli sono scolpiti. Questo grazie all’iniziativa Scogliera Viva che ogni due anni vede scultori provenienti da tutto il mondo intenti a scolpire le rocce della scogliera. Imboccando il lungomare dalla piazza del Duomo e percorrendolo verso est arriverete al Santuario della Madonna dell’Angelo, la piccola chiesetta sul mare che è anche il faro di Caorle.

Santuario madonna dell'Angelo a Caorle
Lungomare di Caorle
3. La pista ciclabile di Ca’ Corniani

Una caratteristica delle vacanze a Caorle è che si possono fare varie attività, tra cui bellissimi giri in bicicletta. Se non avete biciclette vostre vi consiglio di andare a Ca’ Corniani, un piccolo borgo agricolo a pochi minuti da Caorle. Qui troverete BIKEandGO, un’attrezzatissima ciclostazione dove poter noleggiare biciclette per tutta la famiglia, oltre a seggiolini e carretti. E’ proprio da Ca’ Corninani che parte una meravigliosa pista ciclo-pedonale che, costeggiando il fiume, si immerge nella pace più assoluta della campagna. A seconda delle esigenze, si può scegliere se percorrere 15 km o 30 km. Rientrati alla ciclostazione avete a disposizione armadietti e bagni con docce. Se optate per questa pista ciclabile vi consiglio di fare anche una breve visita al borgo di Ca’ Corniani, antico borgo in cui vivevano 2000 persone che lavoravano la terra.

Noleggio biciclette a Caorle
Vacanze a Caorle
Vacanze a Caorle
Borgo di Ca' Corniani
4. La pista ciclabile dei Casoni

I casoni sono tipiche abitazioni costruite in legno e canna, che si affacciano sulla laguna di Caorle. Un tempo erano abitati da pescatori e sono tutt’ora integri e visibili. Per andarli a vedere vi consiglio un altro bel giro in bicicletta. Partendo dal centro di Caorle dirigetevi verso est, seguendo il Lungomare Trieste, imboccando viale dei Cacciatori, fino ad arrivare al porto di Falconera. Da qui prendete il sentiero dei Casoni che vi condurrà tra la campagna e la laguna, attraverso un paesaggio veramente affascinante. Se andrete al tramonto sarà tutto ancora più bello e romantico!

I Casoni di Caorle
Porto di Falconera
Vacanze a Caorle
5. Giro in barca sulla laguna

La laguna di Caorle è una delle più grandi dell’Alto Adriatico ed è un’area naturalistica protetta, dove vivono tantissimi uccelli e una grande varietà di pesci. Il paesaggio, cosparso di canneti, è veramente bello e navigare lungo i canali della laguna è un’esperienza unica. Per noleggiare una barca vi consiglio di andare alla Darsena dell’Orologio e rivolgervi a Green Boat Rental. Questa compagnia organizza sia escursioni di gruppo, sia vi dà la possibilità di noleggiare una barca anche senza patente nautica. Attraverso i canali, oltre al tipico paesaggio lagunare, potrete anche vedere i casoni e fare tappa in una delle tipiche cantine di Caorle. Io sono stata alla cantina La Frassina dove ho potuto degustare vini dalle caratteristiche tipiche della zona DOC Lison Pramaggiore.

Vacanze a Caorle
Casoni sulla laguna di Caorle
Degustazione vini alla cantina La Frassina
6. Le spiagge

A Caorle ci sono due spiagge di sabbia dorata, divise dal centro storico e dalla diga. Da anni, a Caorle viene assegnata la Bandiera Blu sia per la qualità dell’acqua che per l’attenzione alla sostenibilità ambientale. La spiaggia di Levante è veramente ampia, è caratterizzata da un fondale molto basso e gode di una bellissima vista sul santuario della Madonna dell’Angelo. La spiaggia di Ponente ha invece un fondale più profondo. Entrambe le spiagge sono a misura di bambino e ben attrezzate con ombrelloni e lettini, bagni, bar, gelaterie e aree con giochi per i più piccini con giochi e animazione.

Vacanze a Caorle
Spiaggia di Levante
Dove soggiornare a Caorle

Se cercate alloggio per la vostra vacanza a Caorle, vi consiglio di consultare il portale Caorle.it dove potete trovare svariate tipologie di alloggi, oltre che informazioni, noleggi bici e tour guidati. Io ho soggiornato presso l’Hotel Panoramic, un bel 4 stelle che si affaccia sulla spiaggia di Levante. L’hotel si trova in una posizione tranquilla, direttamente sul mare, è molto pulito e lo staff è veramente molto gentile. Vi consiglio una camera superior con vista mare e sulla piscina. Queste camere sono state da poco rinnovate e godono di un bellissimo panorama, oltre che di un arredamento nuovissimo e di design.
Se invece desiderate alloggiare sulla spiaggia di Ponente, vi consiglio l’Hotel Marco Polo: anch’esso si trova direttamente sulla spiaggia ed è caratterizzato da una stupenda terrazza panoramica con lunge bar e piscina.

Panoramic Hotel Caorle
Vacanze a Caorle
Vacanze a Caorle
Il progetto Slow Flow – Veneto Waterways Experience

Ho soggiornato a Caorle grazie al progetto “Veneto Waterways: le vie dell’acqua tra natura e cultura” che, assieme al brand Slow Flow – Veneto Waterways Experience, mira a promuovere il Veneto come destinazione navigabile e percorribile, attraverso la combinazione di proposte esperienziali e vacanze Slow&Green (itinerari ed escursioni fluviali e lagunari, pescaturismo, esperienze bike&boat, degustazioni in barca, ristoranti , cantine, casoni, ville e castelli lungo le vie navigabili, kayak, cicloturismo, etc.).

Per tutte le altre mie proposte di vacanze, visitate la sezione del sito dedicata ai viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Il contenuto è coperto da Copyright